Colonnello Pietro Steiner

Ufficiale Superiore del Genio, Pietro Steiner, già decorato al Valor Militare (Argento) durante il primo conflitto mondiale , sull'esperienza dei Reparti d'Assalto italiani e dei Sturmpionieer tedeschi della prima guerra mondiale, nel 1940, in pieno 2° conflitto mondiale propose di istituire la specialità del Guastatore.   

Fu scelto Campo dell'Oro, presso Civitavecchia in provincia di Roma, come sito dove si sarebbero addestrati i futuri "Genieri d'assalto" (traduzione letteraria di "Sturmpionieer tedesco" e di "Assault Engineer" inglese).

L'addestramento durava circa 6 settimane. I primi arrivati oltre a costituire il campo, realizzando poligoni e baracche dovettero letteralmente "inventarsi" l'addestramento.

Il Colonnello Steiner ordinò di effettuare la pratica con munizioni, esplosivi e lanciafiamme veri, in modo che al momento del pericolo, i singoli guastatori non mettessero in difficoltà, assaliti dalla paura, la squadra o il plotone.

La Scuola di Civitavecchia, svolse 2 Corsi: il primo dal 10 agosto al 30 settembre 1940 ed il secondo dal 5 ottobre al 18 novembre 1940. In totale furono formate 9 compa­gnie di Guastatori - ognuna con un proprio “nome di battaglia” - agli ordini di ufficiali che, in azione, si dimostrarono tutti valorosi Comandanti.