Old Soldiers Never Die

They just fade away

SERGIO RUI

Sergio Rui è mancato il 16 novembre scorso. La sua scomparsa ci ha lasciato sgomenti, molto dispiaciuti per l'affetto, l'amicizia e la stima che nutrivamo nei suoi confronti.
Tutti i molti Soci del Gruppo Nazionale Guastatori, che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e frequentarlo, hanno sempre più apprezzato le sue doti morali, la sua innata e generosa disponibilità e la sua capacità di infondere fiducia e serenità.
Aveva sempre il sorriso sulle labbra quando lo si incontrava, nei momenti conviviali dei Raduni nazionali (a cui ha sempre partecipato con l'amatissima moglie), si creava sempre intorno a lui un capannello, per la sua capacità di intrattenimento, la vivacità e l'innato dinamismo.
Anche nei momenti più delicati, come accaduto nel Raduno di Caserta, per un improvviso malore durante la visita alla Reggia, tutti hanno apprezzato la sua compostezza, la sua forza d'animo nell'affrontare la situazione con estrema serenità.
Ancora, dopo il grave incidente domestico patito, che gli ha procurato una pesante infermità ad un occhio, nonostante le difficoltà e le lunghe sofferenze sopportate, non si è mai lamentato: sempre sereno e fiducioso accoglieva tutti con grande famigliarità ed amicizia.
Ci sorriderà e conforterà tutti anche dal cielo.
A te, Sergio, Socio esemplare e indimenticabile amico di lunga data, vanno le nostre preghiere, il nostro ricordo e la nostra gratitudine.

GEN. C. A. GIANFRANCO OTTOGALLI

Il Generale di C.A. Gianfranco Ottogalli era nato ad Aquileia (Udine) il 26 agosto 1938. Era sposato con la signora Luciana Sandrigo ed aveva due figlie, Laura ed Elena. Il Generale aveva frequentato l’Accademia Militare di Modena ed era stato nominato Sottotenente il 1° settembre 1961. Dal 1961 al 1963 aveva frequentato la Scuola di Applicazione di Torino dove aveva conseguito la nomina a Tenente del Genio Guastatori il 1° settembre 1963. Dal 1972 al 1975 aveva frequentato il 97° Corso alla Scuola di Guerra dell’Esercito Italiano e successivamente dal 1976 al 1977, l’11° Staff College Course in Gran Bretagna. I principali incarichi di Comando che il Generale di C.A. Gianfranco Ottogalli ha ricoperto sono: Comandante del 3° Battaglione Guastatori “Verbano” (1981-82), Comandante della Brigata Meccanizzata “Gorizia” (1989-91), Vice Comandante della Regione Militare Tosco-Emilia (1994-95). Gli incarichi di Stato Maggiore sono nell’ordine: Capo Sezioni Operazioni presso il Comando della Brigata Meccanizzata “Brescia” (1975-76), Capo Sezione in sede vacante della Segreteria di Stato Maggiore dell’Ufficio del Capo di SM dell’Esercito (1978-81), Capo della 3^ Sezione dell’Ufficio Infrastrutture dello SME (1982-85), Capo Ufficio Infrastrutture dello SME (1986-89), Capo Ufficio Generale del Capo di SME (1991-94), Direttore Generale della Direzione Lavori Demanio e Materiali del Genio (1995-97). Dall’8-12-1997 al 19-4-2001 aveva ricoperto la carica di Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa. Dal 17 maggio 2001 al 22 luglio 2003, il Generale di C.A. Gianfranco Ottogalli ha ricoperto l’incarico di Capo di Stato Maggiore dell’Esercito.

Il Generale Ottogalli era socio del Gruppo Nazionale Guastatori, contribuendo attivamente al mantenimento e al rafforzamento delle tradizioni di specialità.

Esprimiamo alla Famiglia i più profondi sentimenti di cordoglio e di vicinanza in questo tragico momento.

Ci conforta il sentimento che “i vecchi soldati non muoiono”. Come riporta anche il nostro sito: “Old Soldiers Never Die. They just fade away”. Gianfranco si unisce alla schiera di invitti Guastatori che ci hanno preceduto.


1° Mar. Gino Alemanno

E' venuto a mancare agli amici e ai suoi cari il 1° Mar. Gino ALEMANNO, socio di lungo corso del Gruppo Nazionale Guastatori. Ci uniamo al dolore dei Suoi cari a cui esprimiamo le più sentite condoglianze e un forte sentimento di vicinanza.

Gen. B. Francesco MANGANARO

Il 2 maggio 2022 il Gen. B. Francesco MANGANARO e venuto a mancare all’affetto dei Suoi Cari e di tutti Noi.

Il Gen. Manganaro ha iniziato la sua carriera militare, nel 1953, come frequentatore del 10° Corso dell’Accademia Militare. Ha comandato unità operative presso il 5° Reggimento Genio (plotone pionieri e minatori), il 3° Reggimento Genio Pionieri d’Arresto (compagnia), il Battaglione Genio Pionieri “Folgore” (come Comandante di Corpo).

Ha assolto, inoltre, numerosissimi incarichi di staff in ambito 5° Corpo d’Armata, Divisione Meccanizzata “Mantova”, Regione Militare Sicilia e 3° Corpo d’Armata.

Inoltre, è stato il Comandante del Genio Divisionale presso la Divisione Corazzata “Ariete” e Comandante del Genio del 5° Corpo d’Armata dopo aver retto la carica di Vice Comandante.

Tutti Noi che lo abbiamo conosciuto in servizio ne conserviamo un ricordo indelebile sul piano umano e professionale.

La sua fede per la “specialità” Guastatori è stata incrollabile, sino alla fine, e ha contribuito al mantenimento della cultura e delle memorie di specialità come Presidente del Gruppo Nazionale Guastatori per diversi lustri.

All’amico e maestro vanno il nostro ricordo, la nostra gratitudine e le nostre preghiere.

Gen. Giovanni Armini

Il Gen. Giovanni ARMINI, socio del Gruppo Nazionale Guastatori, in data 22 marzo 2021 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e di quanti lo avevano conosciuto nel corso della sua lunga permanenza in servizio.
Avviato alle armi con il 7° Corso dell'Accademia Militare (132° Corso della numerazione storica), ha trascorso molti anni in seno all'organizzazione deputata ai Lavori Infrastrutturali, con particolare riferimento alla 12^ Direzione Genio Militare di Udine. 
Comandante del Battaglione Genio Pionieri "Ariete" dal 1969 al 1972, lascia una traccia indelebile tra i Suoi collaboratori e amici. 

gua. alp. Giorgio Roberti

L'8 gennaio 2021 è venuto a mancare ai suoi cari e a tutto il Gruppo Nazionale Guastatori il socio Giorgio ROBERTI, nato a Trieste nel 1926. Giorgio non solo era uno dei "veterani" più longevi del Gruppo, ma ne era stato anche Vice Capo Gruppo, oltre che Vice Presidente della sez. ANGET di Trieste. Divenuto Guastatore agli albori della nascita della specialità, ha partecipato sempre attivamente alle vicissitudini e alle lacerazioni che il secondo conflitto mondiale ha generato nel nostro Paese. Anche nel dopoguerra ha continuato nel suo impegno per la difesa della Patria.
Autore di una pubblicazione sul Capitano Manlio Morelli ha contribuito a conservare e tramandare la memoria storica della specialità.
Ai suoi cari vanno, oltre al nostro cordoglio, il nostro abbraccio e la nostra vicinanza.

Magg. Stefano Spinola

Il 16 dicembre 2020 si sono tenute, presso la Chiesa di San Martino Vescovo in Udine, le esequie del Magg. Stefano SPINOLA socio del Gruppo. Stefano ha militato per molti anni nel settore infrastrutturale della F.A. dimostrandosi un professionista inappuntabile, sempre pronto a collaborare con i propri colleghi e impegnato nel migliorare la propria preparazione tecnica e culturale. Nel prosieguo della propria carriera ha, poi, prestato servizio presso il Battaglione Verbano del 3° Reggimento Guastatori dove ha avuto modo di conquistare la fiducia e il rispetto dei propri superiori, pari grado e subalterni grazie alle sue indiscusse doti. Ha portato questa sua voglia di fare e servire la comunità anche nella vita civile, partecipando a numerose iniziative e associazioni benefiche.
Lascia un vuoto incolmabile negli amici e nelle persone che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Gen. C.A. Vittorio BERNARD

Il 6 dicembre scorso è deceduto il socio Gen. C.A. Vittorio BERNARD. Nato a Susa (TO) ha ricoperto incarichi prestigiosi in seno alla Forza Armata e al Ministero della Difesa. Citiamo, solo, a titolo informativo il Comando della Compagnia Genio Pionieri “JULIA”, Il Comando della Scuola del Genio, l’incarico di Direttore Generale della Direzione dei lavori, del demanio e dei materiali del Genio, nonché l’incarico di Rappresentante Militare Italiano presso il Comitato Militare della NATO. Incarico, quest’ultimo, che gli valse il conferimento di una Croce d’Argento al Merito dell’Esercito.

Inoltre, il Gen. C.A. BERNARD fu impegnato anche nelle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto in Irpinia negli anni ’80, alle dirette dipendenze del Commissario Zamberletti e ricoprì l’incarico di Presidente dell’ANGET dal 1995 al 2001.

Figura di spicco dell’Arma del Genio e nel panorama nazionale, ha riscosso la stima di tutti quelli che hanno servito sotto il suo comando o che lo hanno conosciuto per le sue grandi qualità professionali ed umane, profuse con generosità, in una vita piena di soddisfazioni, traguardi, opere ed insegnamenti.

Antonio Basile

Gen. D. Antonio Basile

Il 9 settembre 2020 è venuto a mancare il Gen. D. Antonio BASILE, Comandante illuminato e figura di riferimento tra tutti coloro che ebbero la fortuna di operare ai suoi ordini. 

Nato a Napoli, il 5 agosto 1930, avviò il proprio percorso militare con l'Accademia Militare (7° Corso) per procedere attraverso innumerevoli incarichi di Comando presso le unità Pionieri d'Arresto. Ricoprì, poi, anche numerosi incarichi di staff presso unità Pionieri, La Scuola Genio Pionieri, la Divisione corazzata "Ariete" e il Raggruppamento recupero beni mobili della Protezione Civile. Comandante del Genio del 5° Corpo d'Armata per più di 6 anni, ha lasciato una traccia indelebile nella memoria di generazioni di Genieri e Guastatori che sono cresciuti professionalmente e umanamente sotto la sua guida.

Il vuoto di esperienza che lascia la scomparsa del Gen. D. Antonio BASILE difficilmente potrà essere colmato. 

Alla Sig.ra Franca e a tutti i suoi cari il nostro più commosso omaggio e l'espressione delle nostre più profonde condoglianze.

Eugenio Pensa

Gen. B. Eugenio Pensa

Il 24 giugno 2020 è mancato all’affetto dei suoi cari, lasciando un vuoto incolmabile nei famigliari, negli amici e in tutti coloro che hanno avuto l’onore e la fortuna di conoscerlo e apprezzarne le alte doti umane e professionali.

Il Gen. Eugenio Pensa, VicePresidente del Gruppo, ha contribuito in maniera determinante alla rinascita della Specialità Guastatori conducendo, con la sua 5^ Compagnia del III btg. pionieri d’arresto, la sperimentazione che portò alla trasformazione della specialità Pionieri d’Arresto in Guastatori.


Francesco Allegretti
Dapolito