ISTITUTO DI STORIA E DI CULTURA DELL'ARMA DEL GENIO

ISCAG

Documenti storici provenienti dagli archivi dell'ISCAG.
Nel 1934, con decreto del 28 giugno, venne sancita la costituzione dell'Istituto storico e di cultura dell'Arma del Genio, con la fusione dei due precedenti organismi culturali, prevedendo per il nuovo istituto una propria e definitiva sede progettata ad hoc, la cui area venne individuata sul Lungotevere della Vittoria, dove risiede attualmente.
All'inizio del 1939, lo stato dei lavori permise di occupare i primi locali e trasportare tutto il materiale. Purtroppo, la lunga e sfortunata guerra già iniziata non consentì di completare l'edificio nelle rifiniture e, se essa lo risparmiò dagli immani danni che sconvolsero il nostro territorio, così non fu per i dissesti strutturali che lo colpirono sensibilmente, dovuti in parte alla natura del sedime e in parte alla eccessiva celerità di costruzione.
Nel maggio 1944 assunse l'incarico di Direttore il generale Stefano Degiani, il quale operò, tra l'altro, affinché fossero approvati il nuovo statuto dell'ISCAG ed il relativo Regolamento che, ancora oggi, disciplinano le attività dell'Istituto. Gli successe, nel 1953, nella carica il generale Tirelli che può essere considerato a buon diritto l'autore, attento e scrupoloso del ripristino, in 28 anni di attività, delle caratteristiche che, a suo tempo, il generale Borgatti aveva voluto e realizzato. Oggi l'Istituto dipende dal Ministero della Difesa tramite la Scuola del Genio.​

Estratti dal "Bollettino dell'Istituto Storico e di Cultura dell'Arma del Genio"

4 dicembre 1952, cerimonia di Santa Barbara alla Scuola del Genio di Roma, Cecchignola, Caserma Ettore Rosso. 

  • Il Generale Pietro Steiner, Ispettore dell'Arma del Genio, passa in rassegna i reparti schierati
    Scuola del Genio Santa Barbara 4 dicembre 1952 Il Generale Pietro Steiner, Ispettore dell'Arma del Genio, passa in rassegna i reparti schierati
  • Consegna delle ricomepense al Valor Militare
    Scuola del Genio Santa Barbara 4 dicembre 1952 Consegna delle ricomepense al Valor Militare
  • Consegna delle ricompense al Valor Militare
    Scuola del Genio Santa Barbara 4 dicembre 1952 Consegna delle ricompense al Valor Militare
  • Il Colonnello Comandante della Scuola del Genio presenta i reparti in armi al Generale Ispettore
    Scuola del Genio Santa Barbara 4 dicembre 1952 Il Colonnello Comandante della Scuola del Genio presenta i reparti in armi al Generale Ispettore
  • Consegna della coppa per la squadra vincitrice delle esercitazioni tecniche
    Scuola del Genio Santa Barbara 4 dicembre 1952 Consegna della coppa per la squadra vincitrice delle esercitazioni tecniche
  • Il Generale Bastico, il Generale Steiner ed il Generale Mortara assistono alle gare tecniche.
    Santa Barbara 4 dicembre 1952 Il Generale Bastico, il Generale Steiner ed il Generale Mortara assistono alle gare tecniche.
  • Il Generale Pietro Steiner
Aprile 1950, Gonnosfanadiga (CA). Rientro della salma della Medaglia d'Oro Giovanni LECCIS, caduto in Africa settentrionale.
  • Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
    Medaglia d'Oro Giovanni LECCIS Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
  • Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
    Medaglia d'Oro Giovanni LECCIS Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
  • Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
    Medaglia d'Oro Giovanni LECCIS Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
  • Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
    Medaglia d'oro Giovanni Leccis Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
  • Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
    Medaglia d'Oro Giovanni LECCIS Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
  • Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950
    Medaglia d'Oro Giovanni LECCIS Rientro della salma del caduto dall'Africa settentrionale nell'aprile del 1950